Milano Via Melzi d'eril 26. Tel 3394774416
Forte Dei Marmi (LU) Via Duca d'Aosta 27. Tel 0584787541
Roma Piazza dei Re di Roma 71. Tel 067012470


CELLULE STAMINALI MILANO

Galleria Fotografica

Cellule staminali  

Galleria Video

  • Dr. Araco Antonino - Lipofiller con Cellule Staminali
  • https://www.youtube.com/watch?v=rGgowGPQeu8
  • https://www.youtube.com/watch?v=FdZINwVcZOE

Le CELLULE STAMINALI MILANO.

Le 
CELLULE STAMINALI MILANO, sono cellule indifferenziate totipotenti che hanno la capacità di trasformarsi in un determinato tipo cellulare se opportunamente stimolate.
Tutti i tessuti umani, contengono tra le cellule che li compongono, una certa quantità di queste cellule che sono allo stato quiesciente.
Per fare un esempio, il cuore che subisce un infarto, e cioè alcune sue cellule vanno in necrosi perchè non gli arriva più sangue, innesca dei meccanismi compensatori per attivare le 
CELLULE STAMINALI MILANO, onde rigenerare nuovo tessuto miocardico. Per tale motivo non tutti gli infarti sono letali, ma purtroppo non sempre queste cellule riescono a colmare il vuoto lasciato della necrosi. 
Viceversa il midollo osseo ha un numero elevato di 
CELLULE STAMINALI MILANO, che si trasformano secondo necessità in una delle diverse linee di differenziazione.
Partendo da questi dati biologici, si è scoperto che anche nel tessuto grasso sono presenti 
CELLULE STAMINALI MILANO, anche se in percentuale molto bassa.  Queste cellule sono però, a differenza di quelle presenti in altri tessuti, facilmente prelevabili con la lipoaspirazione. 
In un lipoaspirato ci saranno quindi poche 
CELLULE STAMINALI MILANO, e per tale motivo, per molto tempo l'utilizzo di questo grasso non dava i risultati attesi in termini di durata nel tempo e capacità rigenerative.  
Oggi, è possibile isolare le 
CELLULE STAMINALI MILANO, con tecniche specifiche in modo da aumentarne la concentrazione e quindi le capacita' terapeutiche.
Queste 
CELLULE STAMINALI MILANO, hanno pertanto la capacità di differenziarsi in un determinato tipo cellulare se sottoposte a specifici stimoli. 
Se occorrerà rigenerare il derma (danneggiato per ustioni, cicatrici, invecchiamento, traumi) queste cellule vengono inserite nella pelle e si differenzieranno in fibroblasti (che sono proprio le cellule che generano il derma).  Ci saranno dei miglioramenti significativi nella pelle invecchiata, cicatriziale, dopo traumi.
Una concentrazione elevata di queste 
CELLULE STAMINALI MILANO rigenerative, aumenterà anche l'attecchimento del grasso nella tecnica del lipofiller estetico per aumento volumetrico di zigomi, guancie, labbra, seno, glutei. Per aumentarne ulteriormente l'attecchimento, si associa a queste cellule dei fattori di crescita derivati dalle piastrine con tecnica PRP.

APPROFONDIMENTO sulle CELLULE STAMINALI MILANO.
La Societa’ Internazionale per la Ricerca sulle Cellule staminali (Isscr), ha creato un sito in grado di orientare i medici nella ricerca scientifica ed i pazienti verso i trattamenti attualmente ritenuti sicuri ed efficaci. Ci troviamo di fronte a una ricerca relativamente giovane, iniziata agli inizi degli anni ‘80, ma che sta attirando la crescente attenzione dei laboratori di tutto il mondo. 
Nel 2009 erano in corso oltre 90 studi clinici sulle CELLULE STAMINALI MILANO, che hanno prodotto la pubblicazione dei primi risultati sull’uomo in campo cardiovascolare, malattie del sangue, trapianti di pelle, oculistica. Anche il futuro della Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica sembra essere nelle CELLULE STAMINALI MILANO
È ormai risaputo che il tessuto adiposo e’ ricchissimo di cellule staminali adulte che estratte dal paziente attraverso una microliposuzione, possono essere selezionate in modo specifico.
Per comprendere questa nuova possibilita’ d’intervento bisogna fare due premesse; La prima di natura legale, l’altra di natura strettamente biologica.
L’obiettivo della tecnica per le 
CELLULE STAMINALI MILANO, e’ sfruttare la notevole capacita’ delle staminali di riprodursi, per rigenerare i tessuti nella ricostruzione di tessuto mammario a seguito di mastectomia parziale e terapia radiante, per la riparazione di gravi ustioni del viso e del corpo, per il riempimento di polpacci in seguito ad asimmetrie dovute a poliomielite o a traumi di vario genere.
Inoltre in campo estetico il rinserimento delle CELLULE STAMINALI MILANO del grasso centrifugato nel volto, che avrà una certa quantità di cellule staminali, concorrerà al ringiovanimento del volto sia per il rimpiemimento di depressioni e solchi, sia per la capacità di dette cellule di trasformarsi in fibroblasti che poi produrranno collagene endogeno. Come evoluzione del semplice lipofilling, questa tecnica viene proposta anche per mastoplastiche additive, per l’aumento del seno senza utilizzo di protesi mammarie al silicone, nell’aumento di glutei e polpacci e nel lifting non invasivo del viso e del collo. 
È evidente come il limite principale di questa procedura sia legato alla difficolta’di predirre quante CELLULE STAMINALI MILANO, sono presenti in un aspirato centrifugato, ed inoltre quanto di questo grasso attecchirà nei tessuti per mantenere il risultato riempitivo a lungo termine. 
Le CELLULE STAMINALI MILANO adulte, che appaiono come intrappolate all’interno del tessuto adiposo che costituisce uno dei tessuti piu’ ricchi di queste cellule toti-potenti. Per aumentare la quantità disponibile di staminali, una piccola quantita’ di grasso estratto nel corso della liposuzione (40 ml), può essere spedita in vari laboratori dove viene lavorata, portando alla selezione di colonie di cellule staminali emopoietiche (CSE da cui nascono tutte le cellule sangue, e le cellule staminali mesenchimali (MSC) che sono in grado di differenziarsi in tipologie cellulari multiple, come osso, grasso, muscolo e cartilagine. 
Queste colture di CELLULE STAMINALI MILANO, saranno restituite al medico che le ha inviate affinche’ le reintroduca nel paziente donatore, oppure possono essere crioconservate per vent’anni e, come avviene per le staminali provenienti dal sangue del cordone ombelicale, esse sono a disposizione del paziente, nel caso di eventuali patologie curabili con le cellule staminali, sopravvenute nel tempo.
Per aumentare ulteriormente il numero di 
CELLULE STAMINALI MILANO, si associano al lipocentrifugato i fattori di crescita derivati dalle piastrine con la tecnica PRP (vedi nella sezione della biostimolazione). In attesa di autorizzazione al trattamento con cellule staminali autologhe con tecnica lipofiller, attualmente i trattamenti con cellule staminali derivate dal grasso ci dà dei risultati soddisfacenti per il ringiovanimento cutaneo, trattamento di cicatrici e aree post ustione.


Links

Domande frequenti

Se mi sottopongo al LIPOFILLING MILANO di venerdì, il lunedì dopo posso tornare al lavoro?
Chiaramente il problema si pone se la parte interessata è quella costantemente esposta al pubblico, cioè il viso. Nei giorni successivi all’intervento di LIPOFILLING MILANO, l’elemento più visibile è il gonfiore, che può essere più o meno marcato ed esteso, a seconda delle zone trattate e della quantità di grasso iniettato. Questo edema, che è particolarmente intenso solo per i primi 2 giorni, si risolve con gradualità generalmente nell’arco di 15 giorni.
Quindi, per essere sicuri di tornare ad essere presentabili, bisognerebbe chiedere 5-6 giorni di ferie dal lavoro dopo il 
LIPOFILLING MILANO.

Ho 52 anni, molto anni fa mi hanno asportato un fibroadenoma al seno. E’ rimasto un piccolo avvallamento che vorrei correggere. Ho sentito parlare del lipofilling. Non c’è il rischio che il LIPOFILLING MILANO, interferisca con la diagnosi precoce del tumo
Oggi sappiamo che il LIPOFILLING MILANO, non interferisce con la diagnostica precoce del tumore mammario. In realtà, fino a non molto tempo fa e per molti anni questa metodica è stata demonizzata e bandita.
Il 
LIPOFILLING MILANO non comporta un rischio maggiore di una mastoplastica riduttiva di interferire con la scoperta precoce di un tumore al seno: qualsiasi intervento al seno causa liponecrosi (cioè necrosi del grasso non attecchito) e calcificazioni, quindi il lipofilling non comporta un rischio maggiore. Peraltro, un radiologo esperto è in grado di discriminare le calcificazioni associate a tumore da quelle associate a liponecrosi post-intervento al seno.

Perché si dice che il lipofilling, oltre che riempire, fa “ringiovanire"?
È ormai risaputo che il tessuto adiposo del LIPOFILLING MILANO, e’ ricchissimo di ADSCs, cioè Adipose-Derived Stem Cells, o cellule staminali derivate dal grasso.

Quali sono le prospettive future per sfruttare al meglio il potenziale offerto dalle staminali?
Recentemente è stata sperimentata con risultati molto promettenti l’associazione della tecnica di LIPOFILLING MILANO, con l’infiltrazione di gel piastrinico autologo.  
Questa metodica è stata utilizzata sia in campo ricostruttivo per promuovere ed accelerare la guarigione e la rigenerazione tissutale ed in campo estetico a scopo di ringiovanimento.


Compila il form per avere maggiori informazioni sull'argomento o per prenotare una visita.

 


  Security code

Informativa sulla Privacy:
ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed alla Privacy Policy si informa che con l'invio del presente modulo si autorizza Araco al trattamento dei dati personali riportati nel modulo stesso con le modalità e nei termini dell'informativa resa.